Are you not browsing from Italy? Go to Eurotherm.info/ww
Or continue on Eurotherm.info/it

Dall'Agenzia delle Entrate chiarimenti sui bonus per la casa

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la Circolare 29/E per fornire chiarimenti sulle recenti novità introdotte dal Decreto Legge 4 giugno 2013 n. 63, convertito nella Legge 3 agosto 2013 n. 90, in merito alle Detrazioni fiscali per gli interventi di ristrutturazione e di risparmio energetico negli edifici.

Queste detrazioni sono state prorogate fino al 31 dicembre 2013, con la misura percentuale del 50% sulle ristrutturazioni e del 65% sugli interventi diretti a favorire il miglioramento dell’efficienza energetica. Per gli interventi di riqualificazione energetica la proroga arriva al al 30 giugno 2014 se gli interventi riguardano parti comuni di edifici condominiali o tutte le unità immobiliari del condominio. Nella circolare si legge che "la proroga vale, fin dal 6 giugno 2013 e con la stessa aliquota del 65%, anche per gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad alta efficienza e di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore (dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria), inizialmente esclusi e poi riammessi dalla legge di conversione del Dl n. 63".

In particolare, la Circolare tratta i seguenti argomenti:

Interventi di riqualificazione energetica degli edifici

  • Interventi interessati dalla proroga e rispettivi limiti massimi di detrazione
    (tra questi, gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione beneficiano della detrazione fino a 30mila euro).
  • Decorrenza dell’aliquota del 65%
  • Interventi su parti comuni di edifici condominiali
  • Modalità per beneficiare della detrazione

Interventi di recupero del patrimonio edilizio

  • Proroga della detrazione del 50% con limite di spesa di euro 96.000
  • Interventi antisismici in zone ad alta pericolosità
  • Acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici
  • Soggetti che possono beneficiare della detrazione
  • Interventi edilizi che costituiscono il presupposto per la detrazione
  • Avvio degli interventi di recupero del patrimonio edilizio
  • Beni agevolabili
  • Ammontare della spesa detraibile
  • Adempimenti​

Scarica qui la circolare 29/E dell'Agenzia delle Entrate contenente chiarimenti su detrazioni fiscali per ristrutturazioni e risparmio energetico

Download