Are you not browsing from Italy? Go to Eurotherm.info/ww
Or continue on Eurotherm.info/it

Normative di riferimento per la progettazione energetica degli edifici

Normative per la progettazione energetiva degli edifici UNI TS 11300 decreti interministeriali del 26 giugno 2015

 

La progettazione degli edifici dal punto di vista energetico ha il suo riferimento normativo nella serie UNI TS 11300, che, insieme ai decreti interministeriali del 26 giugno 2015, costituisce uno strumento indispensabile nel settore dell’edilizia e dell’impiantistica. La serie UNI TS 11300 ha risposto alle richieste della Comunità Europea per l’adozione, da parte degli stati membri, di una linea comune nel calcolo della prestazione energetica degli edifici, tenendo comunque in considerazione le condizioni climatiche locali, i valori e le normative applicati dai singoli stati. La UNI TS 11300, oltre a sostituire alcune normative antecedenti, indica le modalità di attuazione di norme come la UNI EN 13790:2008 ("Prestazione energetica degli edifici - Calcolo del fabbisogno di energia per il riscaldamento e il raffrescamento"), che fornisce i metodi di calcolo per la stima del fabbisogno annuale di energia per il riscaldamento e il raffrescamento di un edificio residenziale o non residenziale.

Per quanto riguarda la certificazione energetica, il vero punto di riferimento in Italia è rappresentato dai tre decreti interministeriali del 26 giugno 2015.

  1. Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici. Riporta i metodi di calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici e i requisiti minimi di prestazione energetica per gli elementi edilizi e gli impianti tecnici in base alla tipologia di edificio.
  2. Schemi e modalità di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici. Riporta le indicazioni di compilazione della relazione tecnica di progetto, obbligatoria per dimostrare di aver applicato il decreto.
  3. Adeguamento del decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici. Adegua le precedenti Linee Guida Nazionali per la certificazione energetica alle nuove normative e direttive europee.

Questi decreti hanno reso obbligatorio, per ogni unità immobiliare, l’attestato di prestazione energetica (APE) in caso di vendita o locazione e fanno esplicito riferimento alle normative UNI/TS 11300-1, UNI/TS 11300-2, UNI/TS 11300-3 e UNI/TS 11300-4, argomento che approfondiremo nelle prossime news.