Are you not browsing from Italy? Go to Eurotherm.info/ww
Or continue on Eurotherm.info/it

Aria condizionata o radiante? Scopriamo la differenza tra raffreddare e raffrescare

Climatizzazione estiva impianto radiante

 

Credete che la differenza tra raffreddare e raffrescare sia minima? Non è così.

Raffreddare è una prerogativa dell’aria condizionata e conosciamo tutti la sensazione che trasmette al corpo. La sperimentiamo in casa e in ufficio, nei ristoranti e nei centri commerciali, dove spesso è settata su temperature polari e ce ne accorgiamo nel peggiore dei modi quando, passando dall’esterno all’ambiente condizionato, accusiamo lo sbalzo termico con mal di gola, mal di testa e attacchi di cervicale.

I limiti dei tradizionali impianti di climatizzazione sono infatti noti a tutti: movimenti d’aria che creano zone più calde e zone più fredde, sbalzi termici dannosi per la salute, filtri non sempre puliti con regolarità e di conseguenza veicolo di infezioni causate da batteri e altri agenti patogeni, spesa energetica elevata. In queste condizioni parlare di comfort climatico è molto difficile.

 

Climatizzazione raffrescamento impianto radiante   aria condizionata
Raffrescamento con soffitto radiante
La temperatura media radiante è inferiore o prossima a quella dell’aria  ed è presente una notevole uniformità di temperature.
  Raffreddamento ad aria 
La temperatura media radiante è superiore a quella dell’aria e ci sono correnti d’aria fredda.

 

Il raffrescamento si basa sul principio dell’irraggiamento. Il corretto scambio termico tra il nostro organismo e l’ambiente circostante avviene prevalentemente e naturalmente per irraggiamento (circa il 45%-50), di conseguenza, poiché i sistemi radianti raffrescano l’ambiente per mezzo dell’irraggiamento di una superficie, la sensazione di benessere che inducono è maggiore rispetto ai sistemi di climatizzazione ad aria. Ci riferiamo in particolare al raffrescamento mediante sistema radiante a soffitto, una superficie attiva molto estesa che diffonde il fresco in modo costante, uniforme e piacevole senza infliggere il fastidio delle correnti di aria fredda. In più, il soffitto radiante non occupa spazio, non richiede manutenzione, è silenzioso e vanta una messa a regime molto rapida, condizione fondamentale per raggiungere il comfort termico in tempi brevi...

Così il benessere si unisce al risparmio e i vantaggi aumentano per tutti.

Approfondisci:

> RAFFRESCAMENTO RADIANTE