Are you not browsing from Italy? Go to Eurotherm.info/ww
Or continue on Eurotherm.info/it

R&S

Collaborazioni con associazioni e partner
Cluster edilizia e lean contruction

Il TIS è un centro per l’innovazione, la cooperazione e la condivisione tecnologica per tutti gli attori altoatesini che credono nell'innovazione sostenibile. Eurotherm partecipa attivamente alle iniziative del TIS, e con il suo know-how sui sistemi di riscaldamento radiante a basso comsumo fornisce un contributo importante al Cluster edilizia.
www.tis.bz.it

 

 

Nuove tecnologie e applicazioni

L’Accademia Europea di Bolzano (EURAC) è un centro di ricerca e formazione privato che accoglie ricercatori da tutta l’Europa. Eurotherm collabora a progetti interdisciplinari legati in particolar modo allo sviluppo delle tecnologie per il vivere moderno, in una più ampia dimensione europea e internazionale.
www.eurac.edu

 

 

Progetto Build 4 Future

Eurotherm fa parte del progetto di cooperazione Build4Future, promosso dal Fraunhofer Innovation Engineering Center, che coinvolge le principali imprese del territorio per realizzare una catena di valore sostenibile per gli edifici dell’Alto Adige. Obiettivo del  progetto è l’elaborazione di metodi innovativi e strategie verso la costruzione di edifici personalizzati in base alle richieste del cliente finale.
www.fraunhofer.it

 

 

Insieme per il Solardecathlon


Eurotherm e la Libera Università di Bolzano hanno lavorato fianco a fianco alla realizzazione del prototipo di casa ecosostenibile MED IN ITALY, arrivata terza sul podio della competizione internazionale Solar Decathlon Europe 2012. Il soffitto radiante Leonardo è stato scelto come sistema di riscaldamento e raffrescamento.
www.unibz.it  

 

 

Progetti di ricerca e certificazioni

Eurotherm e l'Università di Padova intrattengono da anni dei vivaci scambi di competenze che hanno contribuito allo sviluppo del settore radiante in Italia. Nell'ambito del Dipartimento di Fisica Tecnica vengono condotti importanti studi sulle tecnologie e sui materiali, così come certificazioni di prodotto.
www.unipd.it