0
Il carrello è vuoto

Uno straordinario mix di sistemi radianti per la climatizzazione degli uffici Scarpa Spa

Come si installa un impianto radiante a soffitto e come funziona un riscaldamento a pavimento?

Torniamo a parlare di ristrutturazione, questa volta partendo da due delle domande più frequenti fra chi deve affrontare una riqualificazione e/o la climatizzazione di nuovi edifici e vorrebbe trasformare il soffitto in una superficie attiva, ed esteticamente suggestiva, attraverso l’installazione di un sistema radiante per riscaldare e raffrescare.

Ad Asolo, in provincia di Treviso, la nota azienda Scarpa Spa ha scelto il soffitto radiante come attore principale sia della riqualificazione energetica degli uffici storici sia dell’ampliamento di circa 700 mq. Secondario, ma non meno importante, il ruolo del pavimento radiante.

A fronte di una richiesta molto precisa - ottenere il massimo comfort ambientale, isolamento acustico e resa estetica - la scelta è ricaduta principalmente sui soffitti radianti Leonardo (50 mq) e Sapp (1.690 mq), e in minor misura sul sistema a pavimento Europlus-flex (250 mq). I restanti 150 mq sono stati climatizzati mediante sistema radiante a parete.

 

LEONARDO®

  • È facile da installare, diventa un controsoffitto a tutti gli effetti
  • È predisposto per l’alloggiamento di impiantistica, illuminazione e trattamento aria
  • Consente massima flessibilità progettuale, ridotte opere murarie e resa estetica impeccabile
  • Garantisce un’attivazione veloce in riscaldamento e raffrescamento

Per scoprire come si installa un impianto radiante a soffitto, guarda il webinar a cura dei nostri esperti.

 

SAPP®

  • Assorbimento acustico nelle aree più rumorose
  • Prestazioni energetiche elevate

 

Per scoprire cos'è un sistema  radiante a soffitto metallico, guarda il video.

 

Il pavimento radiante Europlus-Flex offre ottimi risultati energetici, in quanto massimizza la resa dell’impianto e garantisce un buon isola­mento verso il basso.

  • Lembo autoincollante per la massima velocità di accoppiatura delle lastre
  • Isolante EPS certificato (resistenza alla compressione di 150 kPa)

Vuoi scoprire in due minuti come funziona un impianto radiante a pavimento? Guarda il webinar.

 

Anche la qualità dell’aria indoor non è da sottovalutare, sia per il comfort dei lavoratori che per la buona conservazione dell’edificio. Per il trattamento aria e la deumidificazione, sono state quindi installate 7 macchine DCR 2000 con recupero di calore ad alta efficienza per grandi superfici.

 

La gestione ottimale del clima è stata invece affidata alla nostra centralina Smartcomfort 365: grazie alle sue funzioni di autoapprendimento risponde in maniera altamente personalizzata alle esigenze di riscaldamento e raffrescamento in base alle abitudini d’utilizzo e alle diverse caratteristiche climatiche del nostro Paese.

 

Un altro successo in cantiere per il Radiante Smart! Perché se un solo sistema non basta, possiamo consigliarvi il giusto mix e soddisfare tutte le vostre esigenze. Sempre.

 

 

scheda tecnica

Architect’ Firm: Roberto Nicoletti Architettura & Design
Progettista: Studio Callegari
Installatore: Sati Srl
Sistemi radianti: SAPP (colorazione RAL 9005), Leonardo, Europlus-Flex, SmartComfort 365
Trattamento aria: DCR 2000

Foto di Marco Zanta

 

Utilizziamo cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile e cookie di terze parti per inviarti informazioni basate sulle tue preferenze. Se continui a utilizzare il nostro sito o chiudi questo banner, acconsenti all'utilizzo dei cookie come illustrato all’interno della nostra Cookie Policy. Puoi consultare la nostra Cookie Policy e capire come disattivare i cookie (c.d. opt-out) cliccando qui.