0
Il carrello è vuoto

Zeromax di scena al Teatro Olimpico di Sabbioneta

Descrizione Cantiere: Restauro dell'antico Teatro di Sabbioneta (MN), detto Teatro all'Antica o anche Olimpico. Opera del 1500 voluta dal duca di Gonzaga, può considerarsi uno tra i primi esempi tra gli edifici teatrali dell'età moderna: il primo europeo di teatro stabile inserito in un edificio appositamente costruito (il precedente, il Teatro Olimpico di Vicenza, era frutto di una ristrutturazione). Un raffinato spazio teatrale in bilico tra tradizione e innovazione che genialmente sintetizzava la culturale teatrale del XVI secolo e si apriva al futuro. Dal 2008 è considerato Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO insieme a Sabbioneta e Mantova.
Luogo: Via Teatro - Sabbioneta (MN)
Superficie: ca. 150 mq 
Sistema: Zeromax su massetto in gessofibra
Architetto e Direzione Lavori: Arch. Andrea Marchini (Comune Sabbioneta)
Installatore: Termoidraulica Comini Athos – 46019 Cicognara di Viadana (MN)

Ulteriori informazioni: L'impianto radiante è qui impiegato nella funzione di riscaldamento. L’impianto in platea è stato coperto con una pavimentazione a cotto da 3,5 cm. L’impianto sul palco è stato coperto invece da circa 2 cm di legno. La Direzione Lavori del Comune di Sabbioneta ha scelto il sistema Zeromax, posato su lastra in gessofibra, perché si tratta di una soluzione radiante installata completamente a secco, non invasiva, ossia che non andava a modificare in alcun modo la struttura e le opere originali dell'edificio (sotto vincolo come patrimonio dell’Unesco). Il nuovo impianto garantisce al contempo ottime prestazioni termiche abbinate a bassi consumi di gestione.

 

Utilizziamo cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile e cookie di terze parti per inviarti informazioni basate sulle tue preferenze. Se continui a utilizzare il nostro sito o chiudi questo banner, acconsenti all'utilizzo dei cookie come illustrato all’interno della nostra Cookie Policy. Puoi consultare la nostra Cookie Policy e capire come disattivare i cookie (c.d. opt-out) cliccando qui.